fbpx

ARTICOLI POPOLARI

COME FARE IL PASSAPORTO?

Un passaporto è un documento di riconoscimento emessa da un governo statale che identifica il portatore come un cittadino di quel particolare stato e richiede il permesso, di entrare e passare per altri stati.

Ma nello specifico, come si fa e quanto costa?


Cosa serve per il rilascio

  • Il modulo stampato della richiesta passaporto (per maggiorenni o minorenni);
  • Un documento di riconoscimento valido (la Polizia suggerisce di portare con sé sia l’originale sia una fotocopia);
  • 2 foto formato tessera identiche e recenti, con sfondo bianco;
  • La ricevuta del pagamento a mezzo c/c di euro 42,50 (costo del libretto) per il passaporto ordinario. Il versamento va effettuato esclusivamente mediante bollettino di conto corrente n. 67422808 intestato a: “Ministero dell’Economia e delle Finanze – Dipartimento del tesoro”, con causale “importo per il rilascio del passaporto elettronico”;
  • Un contrassegno telematico da euro 73,50 (contributo amministrativo) acquistabile nelle rivendite di valori bollati o tabaccherie, che va acquistato sia per il passaporto ordinario, sia per quello dei minori. L’importo è stato così determinato nel 2014, ma se qualcuno ha acquistato il vecchio contrassegno telematico da euro 40,29 nessun problema: potrà semplicemente integrarlo acquistando un ulteriore contrassegno telematico da euro 33,21.

 

Marca da passaporto (tassa di concessione governativa)

Dal 24 giugno 2014 una nuova normativa ha abolito la la tassa di concessione governativa, quindi sia i nuovi passaporti, che tutti quelli esistenti, non hanno più bisogno di marca neanche al di fuori dell’Europa.

Per ottenere il rilascio di uno nuovo si paga il costo del libretto (sempre di 48 pagine) pari ad euro 42,50 + un contributo amministrativo di euro 73,50. Una volta ottenuto quello nuovo, non sarà più necessario aggiungere marche per tutta la durata del passaporto (10 anni).

 

-Make Your Travel

    Leave Your Comment

    Your email address will not be published.*